CONTROLLER 4.0 – La Riorganizzazione del Tempo

CONTROLLER 4.0 – La Riorganizzazione del Tempo

Dopo aver introdotto il concetto di controllo di gestione vi racconto la mie esperienze in tale ambito.

 

La mia prima Esperienza

La mia fortuna è stata quella di aver scritto la mia tesi universitaria in collaborazione al Dottore Commercialista Mauro Giacomazzi esperto di sviluppo commerciale nei mercati internazionali ed esperto CONTROLLER.  La scrissi durante i 6 mesi di stage all’interno di una Media Azienda con più di 100 dipendenti specializzata nella prototipazione e realizzazione di saldatrici per la plastica. Sto parlando di Ritmo Spa, azienda di Teolo (PD) leader mondiale in questo settore.

L’obiettivo dell’azienda era quello di implementare la contabilità analitica per centri di costo. Questo sarebbe servito al responsabile commerciale per capire le marginalità di vendita delle varie famiglie di prodotto.

Da questo primo lavoro svolto durante lo stage è stata fatta l’analisi dei fabbisogni aziendali e degli obiettivi di Pianificazione e Controllo.

 

 

La metodologia utilizzata – ABC (Activity Based Cost)

Nel 2008 è stato implementato il sistema di reportistica che evidenziava i margini, commessa per commessa in base alla metodologia ABC (Activity Based Cost), cioè l’analisi dei costi diretti, indiretti e generali individuando la redditività che ognuna di essa generava. Questo ha permesso di valutare le marginalità delle varie famiglie di prodotto, fornendo al reparto commerciale report sulla redditività per singola commessa, dando così la possibilità di definire a monte degli obiettivi chiari, condivisi e misurabili.

Nel 2009 è sorta la necessità di approfondire, con una minuziosa analisi, i processi aziendali per capire effettivamente chi faceva cosa e quali erano i gradi di responsabilità all’interno dei vari reparti aziendali (commerciale, logistica, marketing, acquisti, amministrazione e direzione).

Abbiamo verificato e istituito le tempistiche standard di lavorazione dei vari centri di costo (creando benchmark oggettivi, cioè valori di riferimento di mercato).

Preciso che siamo nel 2009, e la “crisi” (io la chiamo CAMBIAMENTO EPOCALE DEL MODO DI PRODURRE VALORE ECONOMICO) economica, implicava necessariamente una presa di coscienza di come l’azienda stava impegnando le proprie risorse interne (persone e tempo, cioè il denaro dell’imprenditore) a fronte di un calo del 40% del fatturato. Questo si è tradotto in tagli lineari, verticali e ridefinizione dei team di lavoro (userò sempre il termine team, perchè per me solo lavorando in squadra si risolvono i problemi che tutte le organizzazioni vivono quotidianamente).

 

Successive Esperienze

Terminata la mia esperienza a fine 2010, mi sono occupato, come consulente di controllo di gestione e pianificazione strategica aziendale, di progetti in ambito controllo di gestione (Mobilificio d’Arte Marchetti Spa), di sviluppo commerciale in ambito software (Tech-Plus e Zucchetti Software) e di innovazione digitale (Develon e Hialps, la mia start-up innovativa).

La parte più importante è quella formativa. Un professionista che si è occupato di Controllo di Gestione e che vive l’Era Digitale, deve continuamente studiare, aggiornarsi ed evolvere le proprie COMPETENZE.
Mi specializzo nel 2011 in CORSI DI FORMAZIONE finanziati dalla Regione Veneto, attraverso ENTI DI FORMAZIONE accreditati.

Dal 2013 comincio a specializzarmi oltre che, sul controllo di gestione, anche sull’Economia Digitale e sui gestionali integrati (CRM e ERP) che fanno dialogare le Risorse Umane con le Macchine. In questi anni si comincia a parlare di Industria 4.0  (termine coniato da un gruppo di ricercatori tedeschi Henning Kagermann, Wolf-Dieter Lukas e Wolfgang Wahlster durante la fiera di Hannover nel 2012).

Dal 2019 con la mia società di consulenza, dopo l’esperienza in Zucchetti Software in ambito di sviluppo tecnico commerciale in merito alla fattura elettronica negli studi professionali (commercialisti e consulenti del lavoro) e PMI, mi occupo di eventi informativi sul controllo di gestione collaborando con gli studi stessi in quanto sono al centro di questa rivoluzione digitale.
La sfida è chiara: ogni imprenditore nell’era dell’industria 4.0 deve RIORGANIZZARE correttamente il tempo della propria struttura per poter prendere DECISIONI CORRETTE ed OGGETTIVE.

Grazie alla Partnership commerciale con BDM Associati Srl portiamo la Cultura Manageriale del Controllo di Gestione negli studi professionali e nelle PMI che iniziano ad affrontare le tematiche della Digitalizzazione (amministrativa – contabile, di processo e comunicativa).

Chiudi il menu