IL CIMITERO DELL’INDUSTRIA 4.0

IL CIMITERO DELL’INDUSTRIA 4.0

Nel precedente articolo abbiamo introdotto il controllo di gestione dandoti la possibilità di fare una radiografia della tua azienda, attraverso I TRE SEGRETI DEL VERO IMPRENDITORE 4.0.

Se non l’hai ancora fatto ti consiglio di scaricarlo, ti sarà molto utile per capire a che punto sei con la tua azienda e capire che strada intraprendere per rinnovarla e renderla un’impresa 4.0. Se hai dei dubbi puoi sempre scrivermi privatamente.

Ora entriamo più nello specifico del Controllo di gestione e analizziamo le parole chiave presenti nella sua definizione.

Ci inoltreremo, quindi, sugli elementi distintivi del VERO CONTROLLO DI GESTIONE, cioè  controllo di gestione 4.0, perchè calato sugli OBIETTIVI della tua azienda di domani.

DEFINIZIONE
“In un’azienda il controllo di gestione o direzionale è il meccanismo operativo volto a guidare la gestione verso il conseguimento degli obiettivi stabiliti in sede di pianificazione operativa, rilevando, attraverso la misurazione di appositi indicatori, lo scostamento tra obiettivi pianificati e risultati conseguiti e informando di tali scostamenti gli organi responsabili, affinché possano decidere e attuare le opportune azioni correttive”.

  1. DEFINIZIONE DEI TUOI OBIETTIVI COME AZIENDA 4.0
  2. CO-PROGETTAZIONE  → del metodo di Controllo di Gestione individuando gli obiettivi da dare alle persone internamente le quali si sentono responsabilizzate nella creazione del Valore da trasmettere ai clienti
  3. INDICATORI → detti anche KPI (Key Performance Indicator) i quali servono a misurare i risultati raggiunti in base agli obiettivi che hai individuato nel punto 1.
  4. RESPONSABILE DEGLI INDICATORI → detto anche Controller 4.0, cioè la figura interna all’azienda che coordinerà i vari team di lavoro (reparti aziendali) nel corretto utilizzo del controllo di gestione.
  5. CONDIVISIONE REPORT Il controller affiancherà l’imprenditore nella condivisione dei report oggettivi su cui prendere le DECISIONI da vero IMPRENDITORE 4.0

 

Gli Obiettivi da darsi per implementare il Controllo di Gestione

Se ci pensi bene, il controllo di gestione è come una scatola vuota, ed ogni azienda, la riempie di contenuti diversi, a seconda dei propri obiettivi strategici che vuole raggiungere. Questi obiettivi possono essere:

  • maturazione digitale di alcuni processi aziendali (es. reparto amministrativo che con il controllo di gestione  e la digitalizzazione derivata dalla fattura elettronica va riorganizzato, e supportato, tagliando gli sprechi e permettendo rendicontazioni periodiche con dati gestionali oggettivi, nel migliorare grazie alla contabilità analitica il dato contabile utile per i successivi aspetti fiscali, tributari e finanziari.
  • può sbloccare risorse “SPRECATE” per lo sviluppo di nuovi business
  • può essere di supporto al business tramite la reportistica, permettendo confronti omogenei e abilitando la discussione manageriale circa gli stati di avanzamento e le necessarie azioni correttive.
  • e per ultimo (ma non per ultimo) arricchire (ma mai può sostituire) la discussione di pianificazione strategica, supportando, tramite elaborazioni prospettiche, la definizione dei vari scenari di sviluppo ipotizzati.

Insomma, il controllo di gestione è un abito per tutte le stagioni: si utilizza per vari scopi e in larga misura dipende da come chi ne è responsabile (controller) interpreta il suo ruolo.

Per completare la comprensione di questo articolo ti consiglio vivamente di scaricare, se non l’hai ancora fatto (tanto è gratis) il mio e-book  “I TRE SEGRETI DELL’IMPRENDITORE 4.0”, che trovi qui sotto.

L’alternativa sarà che nei prossimi 3-5 anni, ci saranno molte ( e saranno molte di più degli anni appena passati, te lo posso assicurare, vista la mia competenza degli impatti che i mutamenti tecnologici stanno avendo sulle grandi imprese) epigrafi con scritto “qui giace l’azienda del “vecchio” Mario Rossi industriale degli anni 90 che non ha saputo cavalcare l’onda dell’innovazione digitale perchè non conosceva l’importanza strategica del Controllo di Gestione”

Chiudi il menu